Émissions Toutes les émissions

Masai

Masai: Bobò

Ancu i bonobò ponu finì, bobò

 

Bobò, bonobò, mi sentu « bobò », da ch’eo sò andatu à fà cullazione in quellu ristorante. Novu. Mudernità new-yorchese, vetru è metallu grisgiu. Dentru à e verrine, un fasgiulone, una fittuccia di panzetta è un scrizzu di guacamol.

Quand’eo sò entratu, aghju guardatu l’omi è e donne. L’omi è e donne m’anu guardatu. Ci simu ricunnisciuti è emu calatu u capu. L’omi eranu tutti spichjittini, cumu sò eo. E donne, sempre giovane,  calculavanu, scrivacciulendu d’una mina nerbosa nantu à a tuvaglia, e calurie di u ripastu, a purzione di panna cotta ch’elle si pudianu ingolle senza pentimentu. L’omi, si barattavanu aggettivi oggettivi nant’à u quartu di vinu  ch’elli si suchjulavanu e labbre basgiarine è l’ochji pisati per aria. Quant’è mè, avianu una ora per manghjà, chì travaglianu in i servizii di a city bastiaccia, chì principia à u Tribbunale è finisce à a Prefettura. Eranu tutti d’un paese duv’elli ùn andavanu chè d’istatina è tutti tutti avianu ragiunatu una stonda, di i rispettivi meriti di Gilles, di Laurent, di François, di Jacky è benintesu di Popaul, in isse cantunali in falzu.  Dopu s’avianu fattu una parlata nant’à u scorsu sughjornu à u skì.  U skì in Abetone, in Tuscana. Benintesu. In Tuscana, duv’omu si sente tantu in casa soia, subbitu sbarcatu in Livornu. È a lingua Corsa - ch’elli ùn parlanu micca à i figlioli-, hè tantu vicina à u Tuscanu. Tutti tutti, cum’aghju fattu eo, avianu lettu u librettu di Stephane Hessel. Aspettavanu, per indignassi d’esse in RTT è ch’ella sia compia a digestione. Tutti tutti eranu contr’à i sacchetti di plasticu, contr’à u passagiu di i petrulieri in a tralanchera di e moglie è, tichjendusi di Vache Qui Rit, cuntrarii à a presenza di latte Sardu in i casgi Corsi. Tutti tutti eranu contr’à u razzisimu - sò cum’è noi certi Arabi, sopr’à tuttu s’elli sò Berberi.

Bobò. Tutti tutti. M’anu ingurgatu a murtatella.

Sò d’accordu, o Edmond, l’isula hà sempre fabricatu Corsi.

Ma ancu i bonobò ponu finì, bobò. 

Masai: Bobò